Una domenica gratis tra le meraviglie di Capodimonte

Una domenica gratis tra le meraviglie di Capodimonte.

Domenica 1 settembre 2019 ingresso gratuito per ammirare le mostre Fabre, Depositi e Canova e le preziose collezioni.

Museo e Real Bosco di Capodimonte, via Miano 2 – Napoli

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte vi aspetta nel primo weekend di settembre con la domenica ad ingresso gratuito: un’occasione preziosa per visitare al primo piano, (8.30 -19.30) la collezione Farnese e la Galleria delle cose rare e preziose e Canova un restauro in mostra (fino al 30 settembre 2019), mentre al secondo piano (9.30 -17.00) sarà possibile ammirare, ancora per pochi giorni, le mostre Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere(fino al 30 settembre 2019) e Jan Fabre Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue (fino al 15 settembre 2019) e la Galleria delle arti a Napoli dal Duecento al Settecento con la Flagellazione di Caravaggio.

Una domenica gratis tra le meraviglie di Capodimonte

Le mostre in dettaglio:

Canova. Un restauro in mostra (fino al 30 settembre 2019) si inserisce nel ciclo di mostre-focus L’Opera si racconta. Singoli dipinti, sculture e oggetti d’arte sono presentati al pubblico in relazione con altre opere o documenti in grado di spiegarne il contesto. Nella Sala 6, al primo piano.

Depositi di Capodimonte. Storie ancora da scrivere (fino al 30 settembre 2019) espone 1220 opere tra dipinti, statue, arazzi, porcellane, armi, e oggetti di arti decorative provenienti unicamente dai cinque depositi di Capodimonte. Circa il 20% per cento del totale delle opere in essi contenute ne raccontano il ruolo e la storia tra scelte imposte dai dettami del gusto, dalla natura della collezione del museo o dallo stato conservativo delle opere.

Al Museo e Real Bosco di Capodimonte, Jan Fabre, artista belga di fama mondiale espone un gruppo di lavori in dialogo con una selezione speciale di opere d’arte provenienti dalla collezione permanente del museo e da altre istituzioni museali napoletane. Fabre, nella mostra dal titolo Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue fa dialogare sculture in oro e disegni di sangue. Creazioni dell’artista dagli anni Settanta ad oggi, oltre a una serie inedita e sorprendente di sculture in corallo rosso, realizzata appositamente per Capodimonte.

Inoltre, come ogni weekend (dalle ore 10.30 alle ore 12.30), la Compagnia Arcoscenico (Rodolfo Fornario e Antonella Quaranta) accoglierà i piccoli ospiti con attività di animazione a cura dell’Associazione MusiCapodimonte e il M° Rosario Ruggiero allieterà il pubblico con la sua musica nella sala della pittura emiliana del Cinquecento (sala 12, primo piano).

E dopo la visita ai capolavori d’arte, si può completare la giornata con una passeggiata nel Real Bosco di Capodimonte, tra alberi secolari, specie rare esotiche e sul Belvedere con una delle più belle vedute sul Golfo di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *