Cagliuso, ovvero la storia vera di un Gatto con gli stivali

Cagliuso, ovvero la storia vera di un Gatto con gli stivali

Sabato 18 e domenica 19 settembre2021, dalle ore 16.00 alle 18.00

(e per tutti gli altri weekend di settembre e ottobre 2021)

Cagliuso, ovvero la storia vera di un Gatto con gli stivali

liberamente tratto da ‘Lu cunto de li cunti’ di Giambattista Basile

con Rodolfo Fornario, Antonella Quaranta, Luigi Leone – a cura di MusiCapodimonte

scrittura, regia e maschere di Rodolfo Fornario

Museo e Real Bosco di Capodimonte, Cortile Monumentale– via Miano 2, Napoli

partecipazione libera, prenotazione obbligatoria

Dov’è nato il Gatto con gli stivali? A questa domanda molti risponderebbero: in Francia, dalla penna di Perrault! Sbagliato! Il Gatto con gli stivali è nato a Napoli! E sì, proprio in casa nostra, ed è figlio della famosa raccolta Lu cunto de li cunti del napoletanissimo Giambattista Basile: proprio nel Pentamerone il Gatto vede la luce per la prima volta nella favola chiamata Cagliuso. Ed è proprio questo gatto napoletano che MusiCapodimonte porterà nel cortile della Reggia per la messa in scena della Compagnia Arcoscenico con Antonella Quaranta, Luigi Leone e Rodolfo Fornario che ha curato anche la scrittura e la regia. Lo spettacolo esalta la parte ludica del Teatro, adoperando maschere, scene e costumi, coinvolgendo nel gioco teatrale il giovane pubblico che sarà chiamato a diventare parte attiva della storia.

Prenotazione obbligatoria:

Inviare una mail a info.musicapodimonte@libero.it indicando il nome e cognome dei piccoli partecipanti e dell’adulto responsabile con un recapito telefonico oppure telefonare al numero 376 019 8121. Nell’atto della prenotazione, ci si impegna a non prendere parte all’iniziativa in caso di febbre superiore ai 37.5°. Nel caso di condizioni meteo avverse lo spettacolo non si terrà. La comunicazione della cancellazione dell’evento avverrà attraverso  la pagina FB Musicapodimonte. L’associazione Musicapodimonte si impegna a far rispettare le norme anti-covid in termini di assembramento e disinfezione ad ogni spettacolo.

Lo spettacolo è gratuito e consigliato per i bambini dai 4 ai 12 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *