San Gennaro, il sangue di scioglie. Battaglia: non banalizziamo segni importanti

 

Si è ripetuto a Napoli il prodigio del “miracolo” di San Gennaro, il sangue si è sciolto. L’annuncio della liquefazione del sangue è stato dato alle 10,01 dall’arcivescovo Domenico Battaglia nel Duomo di Napoli. Annuncio accolto da un applauso di felicità e liberazione dai fedeli. L’annuncio è stato accompagnato dal tradizionale sventolio del fazzoletto da parte del presidente della Deputazione di San Gennaro, che testimonia l’avvenuta liquefazione.

San Gennaro, il sangue di scioglie. Battaglia: non banalizziamo segni importanti

L’ampolla contenente la reliquia del Santo è stato portato dalla Cappella del Tesoro di San Gennaro all’altare del Duomo. Già all’apertura della cassaforte contenente la reliquia il sangue era sciolto.
“Vi chiedo con forza, anche quest’oggi, di non scambiare un segno evangelico per un oracolo da consultare. Non cediamo alla tentazione di banalizzare i segni, piegandoli alla curiosità e alla superstizione”, ha detto l’arcivescovo di Napoli nell’omelia.

 

Foto di Adriano Cirasa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *