TRAM, al via la stagione teatrale

Un passo alla volta: abbiamo imparato che per andare avanti bisogna avere pazienza. E così, la Stagione 2021/22 del Teatro TRAM di via Port’Alba a Napoli verrà presentata per “step”, un passo alla volta, in attesa che si chiarisca la confusa situazione in cui stiamo vivendo. Ma questo non vuol dire che non avremo novità: i primi due mesi della nuova stagione del TRAM saranno ricchi di proposte originali. Leggermente anticipati gli orari degli spettacoli (giovedì ore 18 e ore 21; venerdì ore 20; sabato ore 19; domenica ore 18) per andare incontro ai nuovi ritmi conosciuti negli ultimi 18 mesi.

Si parte il 14 ottobre 2021 con la nuova produzione del Teatro dell’Osso: “Operette morali” di Giacomo Leopardi con la regia di Mirko Di Martino. Gli attori Antonio D’Avino e Nello Provenzano interpreteranno i numerosi personaggi del capolavoro leopardiano, tra satira e filosofia, tra ironia e amarezza. Lo spettacolo, prodotto in collaborazione con Il Demiurgo, è una riflessione lucida e impietosa sul mondo, sulla storia, sul genere umano, resa ancora più attuale dalla pandemia che stiamo affrontando. “Operette morali” resterà in scena fino al 31 ottobre.

In seguito, dal 4 al 7 novembre, sul palco del TRAM salirà la drammaturgia contemporanea di Roberto del Gaudio che presenterà “Le signore”: la comicità surreale di Del Gaudio sarà l’occasione per offrire uno sguardo su quel mondo femminile che ancora dipende dalla controparte maschile, nonostante uno sfacciato sfoggio di emancipazione. La regia è di Ludovica Rambelli e Victoria De Campora, in scena ci saranno Margherita Romeo e Sarah Paone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *