Dante, prima di Ravenna, prima della corona d’allora, un politico in carriera

Dante, prima di Ravenna, prima della corona d’allora, un politico in carriera

Dante, prima di Ravenna, prima della corona d’allora, un politico in carriera

Prima di mettere la corona d’alloro, che in realtà non indossò mai, Dante Alighieri o Allegheri o Aldegheri come raccontato benissimo nel suo volume da Alessandro Barbero. Un libro che apre al grande pubblico un mondo interessante, diverso e più terreno dove il confronto politico era duro, durissimo. E le armi del trasformismo, dell’attacco brutale dell’avversario, degli accordi tra ex nemici erano norma. E Dante, prima di diventare genio assoluto – o meglio mentre lo diventava – si dedicò molto a questo per la sua Porta San Piero, per la sua Firenze prima e dopo l’esilio. Un volume che offre, con grande meticolosità come sempre fa Barbero, il quadro di un contesto di grande fascino e di notevole umanità, evidenziando aspetti meno noti, personaggi sconosciuti, ascendenze vere o presunte. Il tutto con la penna stringente ed efficace di un grande storico come Alessandro Barbero, che nonostante la rinnovata fama acquisita grazie ai nuovi media, non lascia nulla alla semplificazione, non taglia aspetti a prima vista meno entusiasmanti, insomma non si lascia sorprendere dalla voglia di “lisciare il pelo” ai nuovi lettori. Un bel volume, ricco di citazioni dalla Commedia, dalla Monarchia e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *