Libri in Reggia, al via a Portici la prima rassegna cittadina

Al via a Portici la prima rassegna cittadina interamente dedicata al libro e all’editoria campana e nazionale.

“Libri in Reggia” si svolgerà dal 13 al 15 maggio nella splendida cornice della Reggia di Portici.

Nata da un’intuizione della Prof.ssa Iolanda Giovidelli, Dirigente Scolastica del “Quinto Orazio Flacco”, prestigioso liceo porticese, in collaborazione con il Comune di Portici, nella persona del sindaco, Dott. Vincenzo Cuomo, e con la Facoltà di Agraria, grazie al direttore del Dipartimento, Prof. Danilo Ercolini, l’iniziativa prende forma in virtù dell’instancabile impegno di Giuseppina Palazzo e Stefania Vicario, docenti del Flacco, insieme allo staff della Dirigenza. La tre giorni vedrà riempirsi gli ambienti del Real Sito Borbonico di Portici degli stand delle più importanti realtà editoriali e librarie del territorio regionale e nazionale.

Laboratori di scrittura e di giornalismo, performance teatrali, reading, esperimenti artistici, presentazioni di libri, firma-copie, incontri con gli autori caratterizzeranno un evento che ha l’ambizione di porsi, in futuro, come un appuntamento cittadino annuale. A garantire la riuscita della manifestazione si aggiunge il coinvolgimento dell’intera platea scolastica del liceo “Orazio Flacco”, vera e propria agenzia di promozione culturale del territorio, i cui allievi si sono proposti come volontari in modo da supportare un’organizzazione complessa e articolata. Grandi nomi e presenze rilevanti del panorama letterario, accademico, giornalistico scandiscono un programma straordinariamente ricco e vario, adatto a ogni tipo di pubblico. Madrina dell’evento, la conduttrice Patrizia Pellegrino, che, insieme alla Preside Giovidelli e al Sindaco Cuomo, presenzierà sin dalla conferenza stampa inaugurale, prevista il giorno 13 alle ore 16. Con loro, in sala, il Prof. Ercolini e Francesco Iovino, Consigliere regionale della Campania, componente della VI commissione consiliare (cultura e istruzione), la dott.ssa Maria Rosaria Cirillo, eLuca Manzo, rispettivamente assess. alla pubblica istruzione, e presidente della commissione cultura del comune di Portici, e l’avv. Domenico Ciruzzi, oltre alle organizzatrici, prof. sse Palazzo e Vicario. A seguire, verso le 17, i saluti dello scrittore Lorenzo Marone e di Nunzia Schiano, e la presentazione de “Il centravanti in giacca e cravatta” di Tommi Mandato (Homo scrivensed.), in dialogo con Francesco Marolda e Massimo Iaquinangelo.

Per il giorno 14 sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Antonella Cilento, Igor Esposito, Mario Lentano, Michael Pergolani, Edoardo Tartaglia e Veronica Mazza; le esibizioni del Coro Polifonico Note Legali e del Coro Polifonico Musique Esperance di Nola, diretti dal M° Paolo Acunzo.

Per il 15, sono programmati gli interventi di Paolo Macry, Angelo Cirasa, Gigi di Fiore, Luciano Ferrara, nell’ambito del laboratorio di giornalismo curato da Ugo Maria Tassinari; e ancora Nino Daniele, Rosaria De Cicco, Giuseppe Mascolo, Carlo Pellegrino , Caterina Pontrandolfo, Maria Rosaria Selo e Carola Flauto con Michele Caccamo alla guida del laboratorio su Pier Paolo Pasolini a 100 anni dalla sua nascita; il Choir di Portici, diretto dal M° Antonio Faenza e il mezzosoprano Camilla Carol Farias, accompagnata dalla pianista Maddalena Alfano.

Le case editrici ospiti della manifestazione accoglieranno i visitatori negli stand allestiti all’interno del Galoppatoio Reale, mentre le aree all’aperto (Prateria e Area Belvedere) resteranno prevalentemente a disposizione di attività dedicate ai più piccini. A ciclo quasi continuo, la manifestazione vedrà susseguirsi laboratori dedicati a studenti e docenti di tutto il territorio: scrittura creativa, narrazione, poesia e giornalismo.

La cronaca dell’evento è affidata ai giovanissimi redattori di Comete.info, testata ufficiale dell’Orazio Flacco, strumento privilegiato degli allievi del liceo classico per la comunicazione e il giornalismo, indirizzo attivo e di grande successo dello storico istituto porticese.

Il Salone del libro di Portici, che vede, tra gli altri, il patrocinio morale della Regione Campania, della Città Metropolitana di Napoli e del Ministero della Cultura, è divenuto possibile anche grazie alla generosità e all’entusiasmo di numerosi sponsor locali: le librerie del territorio e numerose attività sociali, finanziarie e commerciali; nonché enti ed associazioni quali Libera, A.C.E., AIDDA, Contro Le Camorre, Società filosofica italiana, Fondazione Ente Ville Vesuviane, Artur, Radio Siani.com, Rotary, La Musica Ribelle, Unione Astrofili Napoletani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *