Pierre-Yves Le Duc con Erector Vesevo al NEA

Pierre-Yves Le Duc con Erector Vesevo al NEA

Venerdì 29 novembre alle ore 18:30 Spazio NEA presenta Erector Vesevo personale di Pierre-Yves Le Duc. Il progetto espositivo ideato per la galleria napoletana, saràvisitabile fino al 3 gennaio 2020.

Pierre-Yves Le Duc con Erector Vesevo al NEA

Erector Vesevo è incentrato sul tema dell’eruzione. Oltre a centinaia di schizzi preparatori, sono presenti polittici in bianco e nero, con scheletri (tratti dalla serie Medium) che si alternano a eruzioni vulcaniche, come in una scacchiera. Trittici su tela realizzati bianco su bianco(dove la lettura del segno è dovuta al passare e ripassare della pittura in innumerevoli strati) e trittici realizzati a olio su carta, caratterizzati dal contrasto fra due tipi di nero, dialogano con i fogli sui quali Le Duc ha disegnato usando inchiostro di china. Completano la mostra una tela bianca coperta da un velo di lino e un trittico viola su tela e velo di seta.

Pierre-Yves Le Duc con Erector Vesevo al NEA Spiega l’artista: «Il titolo della mostra Erector Vesevoè preso in prestito dalla poesia di Leopardi “Le Ginestre”, parafrasandone un verso. Ma è solo un diversivo.

Come sempre, anche per questa esposizione ho cominciato a lavorare disegnando ossessivamente, rappresentando ripetutamente lo stesso soggetto con parametri particolarmente rigidi. All’inizio del lavoro non ho mai la certezza che la strada che intraprendo mi porterà da una parte specifica. Intuisco di dover andare in quella direzione, ma non saprei spiegarne bene il motivo. Si innesca così un processo evolutivo che fa pensare stranamente a quello dell’evoluzione delle specie”.
http://spazionea.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *