Meeting the future. Generare talenti, un enorme valore aggiunto

Meeting the future. Generare talenti, un enorme valore aggiunto.

“C’è una Campania vitale che anche grazie all’innovazione cerca di affermarsi all’estero. Una Campania che ha visto incrementare l’export di quasi 8 punti percentuali nei primi 9 mesi del 2019”. Così Vito Grassi, Presidente dell’Unione Industriali Napoli, ha dato il via a “Meeting the future, Città e Imprese nella Società Digitale”, al Polo di San Giovanni a Teduccio dell’Università Federico II. L’evento ha rappresentato la giornata di lancio del progetto elaborato dal Gruppo Tecnico Innovazione e Trasformazione Digitale dell’Unione Industriali. “Oggi – ha spiegato Grassi – parliamo di futuro nel “tempio” dell’innovazione, perché la Federico II, con il Polo tecnologico di San Giovanni a Teduccio, ha ben capito che generare talenti sul territorio è un valore aggiunto. L’alta formazione è organica alla produzione. La scelta di innovare e internazionalizzare mai come oggi risulta vitale per la sopravvivenza e la competitività delle imprese: la sfida l’ha già vinta chi ha deciso di puntare su questi due driver. Bisognerà, pertanto, investire sempre di più sulla formazione delle risorse umane. Ci occorrono nuovi profili professionali ma anche aggiornamento di competenze. E’ un mondo che cambia per non autodistruggersi”.

In teleconferenza è intervenuto anche Gaetano Manfredi, Ministro della Ricerca e dell’Università. “La transizione digitale ci aiuta ad abbattere i gap anche sociali. È una occasione per dare opportunità a tutti. Penso a una grande alleanza di tutte le forze positive della società, e a Napoli e in Campania ne abbiamo tante. Penso a un Campus di San Giovanni 4.0. Dobbiamo puntare a un modello di investimento in ricerca integrato, che metta insieme le risorse regionali, nazionali e europee e capace intercettare anche le politiche della formazione e quelle industriali”.

http://www.unindustria.na.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *