Camposano nasce assessorato a Digitalizzazione

Comune di Camposano nasce assessorato a Digitalizzazione, Smart working e riforma della PA

‘Il mio campo di azione sarà ispirato ad una visione strategica tesa ad una progressiva trasformazione tecnologica dei processi amministrativi dell’ente comunale al fine di garantire servizi digitali efficienti ai cittadini e alle imprese, in linea con i più recenti indirizzi governativi. In tal senso sarà fondamentale progettare la formazione specifica del personale e indirizzare tutti gli strumenti e le risorse possibili, per accompagnare il Comune di Camposano verso un futuro già presente che vede una PA veloce, smart e digitalizzata, orientata al risultato, al pubblico servizio e a forme di comunicazione istituzionale basate sul rapporto diretto ed immediato con l’utente’.
Si presenta così Felicia De Capua, nuovo assessore esterno del Comune di Camposano (Na) a cui è stata affidata  l’innovativa delega alla Digitalizzazione, Smart working e riforma della PA.
Già amministratrice durante la giunta Nuzzo dal 2000 al 2006 alla guida degli assessorati alle pari opportunità, alla scuola  e alle politiche sociali, l’assessore De Capua è stata scelta dal sindaco Francesco Barbato per la sua esperienza nella pubblica amministrazione. ‘Il futuro per il nostro comune – spiega il sindaco – sta nell’ informatizzazione spinta. Basta con carte e faldoni chiusi negli armadi. Abbiamo voglia e bisogno di velocizzazione e controllo per un’amministrazione più trasparente. È l’ultimo tassello che manca al Comune di Camposano per fare il grande salto di qualità, vista anche la grande crescita, che è sotto gli occhi di tutti negli ultimi anni’.
Seguire gli indirizzi che il Governo sta dando alle regioni e ai comuni in materia di Smart working, analizzare la riforma degli enti locali, la revisione del testo unico enti locali (TUEL), la revisione della 150/2000 che disciplina la figura del giornalista pubblico, la formazione del personale e la rivisitazione degli uffici, i principali punti al centro dell’agenda del neo eletto assessore a partire da settembre ‘C’è bisogno di fornire ai cittadini – prosegue l’assessore – informazioni differenziate. Anche l’utilizzo di social adatti sarà necessario per dare al pubblico risposte puntuali e precise’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *