Nuovo sito web del MANN, un racconto in divenire

Ci piace definire la partenza del nuovo sito internet del MANN come l’apertura di un nuovo cantiere, questa volta digitale. Quello che scoprirete online dai prossimi giorni non è solo un contenitore  ricchissimo di immagini e informazioni con una elegante veste grafica, di facile consultazione e interazione. E’ il nostro racconto in divenire: per questo abbiamo voluto un sito in evoluzione,  dinamico, che, partendo dal cuore di Napoli, rafforzasse il dialogo con il pubblico di tutto il mondo, dove tornare e ritornare a navigare per scoprire sempre nuove sorprese, approfondimenti, offerte. E con orgoglio possiamo definirlo un  sito realizzato ‘in house’: ideazione e  redazione, così come la gestione, sono infatti  frutto del lavoro della straordinaria squadra del MANN, impegnata nel piano triennale di digitalizzazione e innovazione dei musei: con queste parole il Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Paolo Giulierini, commenta la messa online, dal prossimo 4 agosto, del nuovo portale web del MANN.
Basterà cliccare su museoarcheologiconapoli.it per navigare nelle pagine di un sito profondamente rinnovato, nell’interfaccia digitale e non solo: user friendly ed accessibile, il portale avrà aree ad hoc non solo per i classici servizi al visitatore, ma anche per servizi scientifici, media e stampa.
Focus, ancora, sulle ricerche portate innanzi dal Museo, sugli itinerari digitali con Google Arts&Culture e le MANN Stories, sul gaming e sulla produzione audio-video dedicata: il sito permetterà un rapido collegamento con la pagina Youtube, per rivedere spot, presentazioni digitali, incontri di archeologia e cortometraggi artistici come il ciclo “Antico Presente” di Lucio Fiorentino.
Una summa del viaggio culturale tracciato sino ad oggi, con sosta “obbligatoria” nelle aree sulla storia del Museo e delle collezioni, piano per piano: in ogni sezione, prevista una selezione di contenuti abbinati ad immagini-guida per orientare a priori l’itinerario di visita.
Il sito, che avrà una versione anche in inglese, prevedrà anche un collegamento con gli istituti della rete Extramann ed una finestra di approfondimento sul MANN nel mondo, con i principali progetti di internazionalizzazione del Museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *