Patricia Zanco al Campania Teatro Festival

Ispirato alla figura e alle opere della scrittrice ucraina naturalizzata brasiliana Clarice Lispector, andrà in scena il 10 e l’11 settembre alle 21 al teatro Nuovo di Napoli, nell’ambito della seconda sessione del Campania Teatro Festival diretto da Ruggero Cappuccio, l’atteso spettacolo “Baciami”, con Patricia Zanco, che ne cura anche la regia assieme a Daniela Mattiuzzi. Una storia umile, resistente all’autoritarismo del discorso dominante, epica, che ha luogo in uno stato di emergenza e di calamità pubblica. Il discorso incerto e obliquo della protagonista si traduce nel modo più rappresentativo per dare voce a quelle “bocche balbettanti” che non riescono a protestare per la loro condizione di miseria e di abbandono. Un funambolesco, disperato, ma ironico tentativo di collegare i fatti che accadono a quel sentire profondo che dà senso alla vita primaria e al suo respiro. Un estremo tributo all’immaginazione, per intravedere nell’altro, specchio segreto che ci sta di fronte, una minima variante del destino di tutti. L’attrice si mette nei panni della scrittrice, non è seduttiva ma non se ne rende conto e continua a sublimare i suoi gesti quotidiani in rituali che hanno tratti di regalità. Uno spettacolo di straordinaria intensità, per conoscere lo stile inconfondibile della Lispector, capace di prenderci per mano e guidarci “in un sentire che è all’interno del sentire, negli interstizi della materia primordiale”, dove c’è il silenzio, quella “linea di mistero e di fuoco che è il respiro del mondo”.  Sound designer e regia del suono Francesco Del Bello, produzione la Piccionaia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *