Legends, su Napflix il nuovo programma sui campioni del Napoli

“Legends – Ci vediamo a Napoli” è il titolo di una nuova produzione tv con protagonisti i “Legends” ovvero
i calciatori che hanno fatto la storia del calcio a Napoli, dall’epoca del primo scudetto con il grande Diego
Armando Maradona.
E’ la prima volta che i big del calcio che hanno indossato nel tempo la maglia azzurra ritornano nella città di
Napoli per un programma televisivo per riabbracciare il pubblico partenopeo, quel tifo che qualsiasi
calciatore non dimentica e che a sua volta non ha dimenticato le “gesta” di giocatori di talento, oggi più che
mai esperti e qualificati per poter dire la loro.
“Legends – Ci vediamo a Napoli” andrà in onda tutti i giovedì su alle 21.00 su Napflix (la neo emittente tv
al canale 116 del telecomando) e su Canale 8 (canale 14 del telecomando) rappresenta un’unicità nel
panorama delle trasmissioni tv sportive regionali, con un focus da parte delle leggende del calcio che nel
passato hanno contribuito con le loro azioni sul campo di gioco ad accendere l’entusiasmo del tifo
napoletano ma allo stesso tempo il programma avrà un respiro nazionale ed internazionale. Infatti il format
sarà trasmesso non solo sulla tv tradizionale ma anche su Piattaforma OTT di Nexting wordwide a cui i tifosi
potranno collegarsi da tutto il mondo tramite mobile, smart tv e desktop.
Il programma, ideato da Antonio Palmieri e Rossana Russo, è interamente prodotto da Nexting, startup
innovativa specializzata nel ramo produzione dei grandi eventi sportivi, che ha messo in campo le più
sofisticate attrezzature e le massime professionalità per dar vita ad un racconto sul calcio attraverso i suoi

protagonisti, cioè i principali calciatori che si sono distinti nei decenni nel Team azzurro, i quali
commenteranno le partite tenendo sempre uno sguardo all’esperienza del passato, alternando la cronaca

sportiva del presente con momenti “amarcord” del passato. La produzione esecutiva del programma è
affidata a Sud Comunicazioni.
Conducono la parte di commento di cronaca sportiva Iolanda De Rienzo con Alessandro Renica che
dialogheranno con i protagonisti che hanno fatto la storia del calcio a Napoli. Seduti tutti attorno ad un
tavolo, l’atmosfera è quella di una “rimpatriata” tra compagni per raccontarsi e raccontare il loro vissuto
tra presente, passato e futuro.

Una rubrica “Amarcord” sarà a cura della giornalista Rossana Russo che, con l’assist di Alessandro Renica,
farà interviste mirate ai singoli personaggi svelando l’”uomo” diventato “leggenda”. In ogni puntata ci sarà
a sorpresa l’ospite d’onore. La striscia di approfondimento avrà una durata di 12 minuti.
“L’obiettivo del programma vuole essere quello di creare un format che parli di ‘pallone’ dal punto di vista
di chi del calcio ne ha fatto un mestiere ma anche una passione- spiega il produttore Antonio Palmieri, AD
di Nexting- quindi con la competenza e l’esperienza di personaggi che hanno fatto la storia del calcio a
Napoli. Sarà la loro voce protagonista della trasmissione. La scelta di un format, che abbiamo
caratterizzato anche con la parte amarcord, avrà una diffusione word wide quindi rappresenta un unicum
ma soprattutto il nostro obiettivo è di arrivare nelle case di tutti i tifosi partenopei sparsi nel mondo. Una
produzione impegnativa ma sarà una gioia per tutti gli appassionati rivedere calciatori che sono stati dei
veri e propri idoli”.
Si alterneranno in studio nella prima puntata con i conduttori del programma: Antonio Careca, Raffaele Di
Fusco, Moreno Ferrario e in collegamento ci sarà Alemao. Non mancheranno naturalmente nel dibattito
riferimenti ai tempi del grande Diego Armando Maradona.
Lo studio è caratterizzato da un’atmosfera “by night” tipica degli show serali di alto profilo. La caratteristica
principale è la finestra su Napoli. Dietro gli ospiti sui ledwall lo skyline di Napoli farà da cornice durante la
puntata
Uno spazio sarà dedicato al filo diretto con i tifosi che potranno inviare le loro domande ai big del calcio a
Napoli presenti in studio, scrivendo un messaggio su un numero wapp della trasmissione.
Si aggiunge lo spazio “Foodball” con le ricette speciali degli esponenti del mondo del calcio napoletano,
dal tifoso all’appassionato, al calciatore, storie di persone che uniscono la passione del calcio a quella della
preparazione del buon cibo napoletano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *